22 Maggio 2024
29 Aprile 2023

Il mese di Maria

La speranza e l’amore sono fra i principali doni che la Vergine ci dona. Papa Benedetto XVI, con una preghiera, invoca Maria in questo modo:

Maria, Madre del sì, tu hai ascoltato Gesù
e conosci il timbro della sua voce e il battito del suo cuore.
Stella del mattino, parlaci di Lui
e raccontaci il tuo cammino per seguirlo nella via della fede.
Maria, che a Nazareth hai abitato con Gesù,
imprimi nella nostra vita i tuoi sentimenti,
la tua docilità, il tuo silenzio che ascolta
e fa fiorire la Parola in scelte di vera libertà.
Maria, parlaci di Gesù, perché la freschezza della nostra fede
brilli nei nostri occhi e scaldi il cuore di chi ci incontra,
come Tu hai fatto visitando Elisabetta
che nella sua vecchiaia ha gioito con te per il dono della vita.
Maria, Vergine del Magnificat,
aiutaci a portare la gioia nel mondo e, come a Cana,
spingi ogni giovane, impegnato nel servizio ai fratelli,
a fare solo quello che Gesù dirà.
Maria, prega perché Gesù, morto e risorto, rinasca in noi
e ci trasformi in una notte piena di luce, piena di Lui.
Maria, porta del cielo,
aiutaci a levare in alto lo sguardo.
Vogliamo vedere Gesù. Parlare con Lui.
Annunciare a tutti il Suo amore.
(Benedetto XVI)

E non stanchiamoci di chiedere a Maria, Regina della Pace come la invochiamo nelle litanie, il dono della Pace. È a lei infatti che ci rivolgiamo perché doni la pace alle Nazioni traviate dalla guerra: perché ogni conflitto cessi e, nel mondo, ritornino quei segni di speranza ai quali tutti aneliamo.

Don Luca