29 Gennaio 2023
21 Gennaio 2023

Domenica della Parola

Si celebra anche quest’anno la “Domenica della Parola di Dio”, istituita dal Pontefice il 30 settembre 2019 – memoria liturgica di san Girolamo, traduttore della Bibbia – con il motu proprio Aperuit illis.
Obiettivo di questa iniziativa è, nelle parole con cui Papa Francesco chiudeva il suo documento, «far crescere nel popolo di Dio la religiosa e assidua familiarità con le Sacre Scritture, così come l’autore sacro insegnava già nei tempi antichi: “Questa parola è molto vicina a te, è nella tua bocca e nel tuo cuore, perché tu la metta in pratica” (Dt 30,14)».
C’è un versetto della Lettera di san Paolo ai Romani che dice così: «La fede viene dall’ascolto e l’ascolto riguarda la parola di Cristo» (Rm 10,17).
Il segretario generale della Cei, l’arcivescovo di Cagliari Giuseppe Baturi, scrive: «Mentre è in corso il secondo anno del Cammino sinodale delle Chiese che sono in Italia dedicato ancora all’ascolto sembra risuonare più forte questa celebre espressione di san Paolo: fides ex auditu». Ovvero, «la fede in Gesù, morto e risorto, è un dono che raggiunge chi è disponibile ad obbedire all’annuncio di salvezza così come l’orecchio è aperto ai suoni che vengono dall’esterno».
La Parola di Dio non va solo ascoltata, ma va fatta propria, è chiamata a farsi carne nella nostra vita: attraverso gesti, parole, atteggiamenti e stili di vita che dicano la nostra fede nel Signore Gesù, che è LA Parola di Dio fatta carne.
Per dare il giusto risalto alla Parola di Dio, oggi pomeriggio alle 15 proponiamo un momento di preghiera aperto a tutti e in modo particolare ai lettori e ai partecipanti ai gruppi di ascolto.
La presenza in Parrocchia proprio dei gruppi di ascolto vuole essere un’occasione per ogni cristiano di riflettere personalmente e comunitariamente sulla Parola, il Verbo incarnato, così da lasciarsi plasmare e cambiare da essa.
Si può far parte di tali gruppi, basta chiedere! Ci sono gruppi di famiglie giovani così come di persone più avanti negli anni. C’è chi ne fa parte da anni e chi ha cominciato solo quest’anno!
È sicuramente un’occasione di crescita nella fede e di comunione con altre persone.
Soprattutto è la possibilità di avvicinarsi più da vicino a quella Parola che crea e ricrea ogni giorno la nostra esistenza, donandole bellezza!

Don Luca