25 Aprile 2024
2 Marzo 2024

Libertà e Verità

C’è un legame molto forte tra la libertà e la verità: è un legame che si rende evidente ancor di più nel suo contrario: schiavitù e menzogna. Vale per la vita del singolo e per quella di interi popoli, costretti a subire la mancanza di libertà a causa di un potere che si fonda sulla menzogna. Storie di ieri e di oggi, purtroppo!
Come ebbe a dire David Sassoli nel dicembre 2022, un mese prima di morire, chi non rinuncia a lottare per i diritti e la libertà diventa «una fonte di ispirazione per tutti coloro che sognano una società migliore e più giusta», ed è il motivo per cui spesso i profeti disarmati fanno più paura di chi agisce con la violenza e la sopraffazione. Perché la loro testimonianza sposta il gioco dal campo della forza, che i detentori del potere conoscono fin troppo bene, a quello imponderabile della coscienza e della ragione, che magari non da riscontri immediati, ma lavora incessantemente, come il seme nascosto della parabola evangelica. I potenti infatti temono che le coscienze si risveglino, che le menzogne del loro operato siano riconosciute come tali, che i cittadini trovino sempre meno accettabili i soprusi. Chi è libero e vero non teme nulla, ed è disposto ad arrivare fino al sacrificio della propria vita: Cristo ha parlato e ha taciuto, ma sempre ha fatto e fa pensare le persone che desiderano una libertà che sia fondata sulla verità. Entrambe hanno i loro tempi, e il cristiano opera sapendoli aspettare, anche se non dovesse riuscire a vederli.

Don Luca